Ki, l’energia. Cosa c’entra con le rane ?

C’entra, c’entra, ma bisogna prenderla un po’ alla larga.

Come ormai ben sappiamo, la rana, che notoriamente frequenta ambienti poco salubri (almeno secondo il nostro metro di giudizio), quando si tuffa è in grado di riemergere dal fango più pulita e vivace di prima. Tutto questo, dicono i giapponesi, grazie al suo “equilibrio”, alla capacità di conservare la propria forza vitale a dispetto delle difficoltà. 

Ecco perché viene considerata un vero portafortuna !

E allora ? Cosa c’entra il riso ? Per chi si intende di nutrizione, il termine ki identifica infatti il vapore che sprigiona dal riso in cottura…

Ma il riso, non dimentichiamolo, è il nutrimento principale nel mondo orientale, come il pane lo è per noi europei, tanto importante, per loro, da essere associato all’essenza stessa della vita.

Il termine ki, è dunque il nome che cinesi e giapponesi hanno dato addirittura all’energia intrinseca del corpo umano, quello deputato a rappresentare in maniera simbolica le energie fondamentali dell’universo, di cui fanno parte la natura e le funzioni della mente umana. 

Nell’antica Cina il ki era anche visto come la forza che origina tutte le funzioni fisiche e psicologiche, tanto da essere ampiamente utilizzato nella medicina tradizionale e persino nelle arti marziali: ogni individuo possiede infatti il proprio ki, al punto che il suo studio è anche diventato una forma pratica di predizione del destino, grazie all’abilità degli indovini di leggerlo in ognuno di noi.

Nella tradizione occidentale, il termine che più si avvicina a ki è proprio “spirito”, il “soffio vitale” in grado di creare la vita ed imprimere un senso alla storia. In termini più moderni, oggi lo si può intendere come l’esistenza di una energia che muove dall’interno del nostro corpo e gli permette di interagire con la realtà.

Che bella coppia fanno, insieme, kaeru e ki. 

Il ki rappresenta l’energia vitale, lo stimolo a vivere in maniera positiva e la voglia di conoscere, laddove kaeru porta in dote il suo equilibrio, che ci aiuta a ricondurre le nostre pulsioni ad una saggia gestione quotidiana.

E’ proprio questa l’accoppiata che ci serve per raccontare in maniera efficace quello che vogliamo dirvi: mettere d’accordo l’energia vitale e l’equilibrio è un modo, per noi, di rappresentare lo stile di vita che ci piace di più, quello che esprime allo stesso tempo vitalità, buon umore, apertura alle novità, benessere … e buon senso.

Star bene, con se stessi e con gli altri. Stare in equilibrio con il mondo. Ricercare buone pratiche, individuare buoni prodotti e condividere piaceri e stili di vita. C’è forse qualcosa di meglio ?

Noi pensiamo di no ma, se il ki da solo non è sufficiente a convincervi, non dimenticate che una bella rana, come abbiamo visto, è un portafortuna portentoso.

E non si scherza, con la fortuna !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑